Stefano Messina
Stefano Messina
Stefano Messina

Agente di riferimento: Danila Ricevuto
mail: danila@planetfilm.it
Tel: +39 06 5835827


Fascia d’età: 45/55
Luogo di nascita: Roma
Residenza: Roma
Lingue: Inglese su parte
Dialetti: Romano, siciliano, lombardo, umbro-toscano, emiliano
Diplomato all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’amico.
Ha lavorato in teatro come attore con Luca Ronconi, Giancarlo Cobelli, Lorenzo Salveti, Roberto Guicciardini, Andrea Camilleri, Carlo Lizzani, Claudio Insegno, Attilio Corsini, Teresa Pedroni, Marco Simeoli, Gigi Proietti.
Socio della Compagnia Attori e Tecnici dal 1989, ha preso parte a tutti gli spettacoli prodotti tra cui:“Rumori fuori scena”, “Caviale e lenticchie”, “Donne sull’orlo di una crisi di nervi”, “Il giardino dei ciliegi”, “Rumors”, “Arsenico e vecchi merletti”, “Black comedy”, “Le invasioni barbariche”, tutti diretti da Attilio Corsini.
Ultimi spettacoli fuori della compagnia: “Sostiene Pereira”, con Paolo Ferrari, “Naftalina” con Rodolfo Laganà,“Risate al 23°piano”con Claudio Insegno, “Il caso Majorana” di Claudio Pallottini.
Come regista ha firmato: “Cuori Pulp-itanti” di Ricci & Forte; “Camere da letto” di Alain Ayckbourn, “Pazzi” di Luigi Maccione (presentato al festival Les Italiens a Parigi), “Alcazar”di Gianni Clementi, “Li Romani in Russia” di Elia Marcelli, “Boston Marriage” di David Mamet, “Naftalina” di Paola Tiziana Cruciani, “La Maschera sur grugno- vita morte e miracoli secondo Giuseppe Gioachino Belli” di Marcello Teodonio”, “Effetto serra” di Alex Jones, “L’altro lato del letto” insieme a Marioletta Bideri ,di David Serrano; “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo; “Per fortuna è una notte di luna” di Gianni Clementi; “La Tartaruga di Darwin” di Juan Mayorga; “Trappola per topi”di Agatha Christie, “La tela del ragno” di Agatha Christie; “Per questo mi chiamo Giovanni”di Gianni Clementi(liberamente ispirato al romanzo di Luigi Garlando
Ha inoltre collaborato con Glauco Mauri alla regia de “Il bugiardo” di Carlo Goldoni, “Delitto e castigo” di Fedor Dostoïevsky, “Il vangelo secondo Pilato” di Emanuel Eric Shmidt.
Da più di quindici anni è docente di laboratori teatrali a Roma e nel Lazio per le scuole dell’infanzia, elementari, medie inferiori e superiori. Dirige la scuola di recitazione del Teatro Vittoria.
Ha preso parte con piccole partecipazioni a diverse fiction tra le quali, Un posto al sole, Giornalisti, Papà prende moglie, Don Matteo, Squadra Mobile 2. In TV ha registrato per La 7 6 puntate per il Decameron di Daniele Luttazzi. Per il cinema Francesca è mia di Roberto Russo, con Monica Vitti.